venerdì 31 ottobre 2008

Salvatore "The Metal" Aloisi

Risveglio al Saridon

Forse i troppi medicinali mescolati insieme a prodotti budget del Despar o che so io mi hanno fatto svegliare questa mattina con una frase in mente che "non so nemmeno io come mi sia venuta in mente"
La frase è semplice, "Vuoi un Saridon?"
Il fatto è che questa cosa così semplice e banale messa in un certo contesto assume un suo particolare valore.
Il Ghep, ritratto qua sopra con l'occhio ubriaco era solito elargire i suoi preziosi Saridon in caso di minimo malessere.
Piccolo mal di testa, raffreddore, stanchezza, qualsiasi cosa avessi lui se ne usciva, assumendo un tono serio da padre di famiglia, con la sua frase preferita. "Vuoi un Saridon".
La voglio come suoneria!

giovedì 30 ottobre 2008

GasPanic Vs Bayer

Nik:cazzo
me: si?
Nik: hai battuto perfino la bayer e la pfizer
Nik: http://www.google.it/search?hl=it&q=Prenoxdiazina&meta=

Yeah, il mio blog all'attacco delle multinazionali della farmaceutica.

Prenoxdiazina e carbocisteina

Altre sostanze che entrano a far parte di me.

Aggiorno: Senza risultati

mercoledì 29 ottobre 2008

Public service announcement


W87115240


Arrivato.

Amici.



E comunque, volevo solo dirvi
Pensatemi esperto di tragedie
il sollievo è pace
ho sentito una ragazzina
e quel che diceva era qualcosa di bellissimo
Dona il tuo amore
qualunque cosa succeda.

martedì 28 ottobre 2008

Jet



Non parliamo in questa sede di Jet Mc Quack anche se mi piacerebbe molto visto che è un personaggio dimenticato nelle ragnatele dell'infanzia passata ma di Jet Lag che è la cosa che mi sembra di provare in questi giorni tra cambio dell'ora e raffreddore.
Sono mezzo rintronato.
Ho tagliato l'erba.
Non centra molto ma volevo scriverlo.

Boulevard of Broken Songs

lunedì 27 ottobre 2008

Fade


I try to breathe
Memories overtaking me
I try to face them but
The thought is too much to conceive

I only know that I can change
Everything else just stays the same
So now I step out of the darkness
that my life became 'cause

I just needed someone to talk to
You were just to busy with yourself
You were never there for me
To express how I felt
I just stuffed it down
Now I'm older and I feel like
I could let some of this anger fade
But it seems the surface I am scratching
Is the bed that I have made

So where were you?
When all this I was going through
You never took the time
To ask me just what you could do

I only know that I can change
Everything else just stays the same
So now I step out of the darkness
that my life became 'cause

I just needed someone to talk to
You were just to busy with yourself
You were never there for me
To express how I felt
I just stuffed it down
Now I'm older and I feel like
I could let some of this anger fade
But it seems the surface I am scratching
Is the bed that I have made

I never meant to fade...
Away

I NEVER MEANT TO FADE

I just needed someone to talk to
You were just to busy with yourself
You were never there for me
To express how I felt
I just stuffed it down
Now I'm older and I feel like
I could let some of this anger fade
But it seems the surface I am scratching
Is the bed that I have made

I try to breathe...

giovedì 23 ottobre 2008

N-(4-Nitro-2-fenossifenil)metansulfonamide

Nimesulide, Aulin per gli amici.

Per uso orale.
Composizione: 1 bustina contiene: nimesulide 100 mg. Eccipienti: cetromacogol 1000, saccarosio, maltodestrine, acido citrico, amido di mais, aroma di arancio.
Indicazioni, Posologia e Modalità d'uso: vedere il foglio illustrativo.
Tenere fuori dalla portata dei bambini.
Non disperdere nell'ambiente il contenitore dopo l'uso.

A.I.C.: 025940053
Titolare A.I.C.: Roche S.p.A.
Su licenza Helsinn Healthcare
S.A. - Svizzera


Ma alla fine.. Fa male o no?
se ne fa un gran parlare oggi.
Chiedo a chi ne sa più di me. :)

Pre Sagra di Noventa

video
Anni fa, quando ero più piccolo di adesso avrei dato un anno di vita per poter essere a pochi giorni dalla sagra del mio paese.
Le luci sono sempre le stesse da quando ne ho memoria.
Ogni anno cambiano le giostre, le disposizioni e il paese intorno a loro.
Ma rimane quella strana atmosfera, l'odore di fritto, di costicine e i tanti palloncini seguiti volare via da piccole mani di bambini in lacrime.
Genitori, legate quei costosi pezzi di plastica ai passeggini o al polso dei vostri piccoli.
E poi chissà che fine fanno...

Periodo di Budget








PRESS PLAY


Ci stiamo dando dentro con la spesa Budget.
I prodotti Budget del Despar sono diventati un must (anzi un Mu.St. dopo il cestino di prodotti Budget che ha preso Fede) anche perché con un euro porti a casa un cesto di roba, tutta proveniente da diversi rami del supermercato (cibi, detersivi, succhi) ma tutti con gli stessi ingredienti e solamente forma o colore diverso.
E tutto ottimo comunque, potete così lavare i piatti con le crostatine o bere il detersivo a colazione.
La cosa importante, come accadeva con i prodotti Joker in Batman, è non mischiare i prodotti tra loro.

martedì 21 ottobre 2008

Wall-O


Waste Allocator Load Lifter - Office class

Colorare


Qualcuno mi ha consigliato di colorare i miei Post-it e di conseguenza la mia vita.
Mi ha fornito un kit per iniziare a farlo.
Grazie.
Sul serio.
Non me lo aspettavo.

lunedì 20 ottobre 2008

Kahuna



Questo video è nelle bozze del blog da più di un mese.
Il perchè non lo ricordo nemmeno.
Ci sono un sacco di post messi come bozze e mai pubblicati che forse per alcuni è meglio così e per altri lo stesso.
Voglia di un film e di una pasta a condimento casuale.
Provvedo.
Stasera.

A-113


Le cose che poi ti mettono ottimismo sono cosi semplici e stupide che te ne stupisci.
Basta poco o così tanto poco che riesci a trovarti per la strada semideserta con l'aria fresca in faccia e per una volta sei contento.
Almeno stasera si.

venerdì 17 ottobre 2008

Serial Jesus


Nelle ultimi giorni mi sono preso più di una volta del Serial Killer, da ieri invece le cose sembrano diverse.. sono passato di livello e per diverse volte nel giro di un'ora mi è stato detto che sono Gesù Cristo.
Sempre in bilico tra il sacro e il profano, se di sacro e profano si può parlare.
Vado a farmi una passeggiata sopra il lago questo weekend, non si sa mai.

Il caso Jack Black


Sempre per il fatto che me ne capitano tante, di coincidenze, mi auto-segnalo questa.
Finisco la palestra e vado verso casa pensando a jack Black e alla battute tra lui e Gass in Tenacious D e il destino del Rock.
Arrivo a casa e sopra ad un mobile chi trovo che mi guarda dritto in faccia stampato in copertina nella Settimana Enigmistica.
Già proprio lui JB.
Ce ne sarebbero altri di curiosi accaduti di recente ma di questo avevo la simpatica testimonianza fotografica e quindi per oggi basta così.

giovedì 16 ottobre 2008

Maybe


Una di quelle giornate del cavolo che la senti iniziare già da quando non sai cosa ascoltare quando ti svegli, passi da una playlist all'altra e fino ad ora nulla.
Nulla di sensato, nessuna canzone a sottolineare o a fare cambiare la giornata.
Una grande e bella merLa, come direbbe Bender, non Denver.

Un qualche spiraglio di musica è arrivato con questa, ma poi è passato, non proprio cosa ascoltare e cantare e questo è male, molto male.
Ora voglio solo andare via, andare qua, dove finisce il punto.

Stacco


Inizio dal telefono.
Basta.
Basta.
Basta.
Andate tutti quanti in quel place.

martedì 14 ottobre 2008

Guarda che luna


Dite quello che volete.
Ma guardare fuori dalla finestra alle 18:47 e vedere la luna piena non ha prezzo.

Live With Me


Non voglio parlare di sofferenza anche perchè credo, tutto sommato, di averne meno diritto rispetto a chi soffre veramente di problemi seri o incurabili o come volete chiamarli voi.
Questo video però parla di sofferenza, per chi lo capisce, per chi la sente.
Per un motivo o per un'altro.
Chi soffre per una mancanza piuttosto che per un'altra.
Chi per lontananze da luoghi che prima non pensava potessero provocare una sorta di dipendenza.
E mi trovo qui con la voglia di mettere ad ogni costo questo video ma non so come continuare il post. Salvarlo nelle bozze e chiudere tutto sarebbe forse la cosa migliore.
Pubblico e chiudo, invece.

Dimenticavo.. le stelle alla fine sono stupende!

iPost-it


E inauguro con questo il tag Post-it che credevo ci fosse già e invece no.

lunedì 13 ottobre 2008

Down in a hole

E il caso volle.
Dovrei aprire un blog solo per gli strani casi, casualità o deja vu di questi ultimi tempi.
Sono veramente una cosa al limite dell'assurdo o no.
Ad ogni modo ieri sera vado a vedere gli Hate Love al Greenwich e mi sento tutto il loro concerto ovvero l'unplugged degli Alice In Chains riproposto in tutto e per tutto.
Uno dei cd da portare sempre sull'iPod ora e in tomba poi.
Un cd, un dvd e un unplugged vergognosamente bello, forse migliore di quello dei Nirvana, e perchè io dica una cosa così..
Ad ogni modo dopo il concerto per tornare a casa metto l'iPod in modalità casuale e con cosa mi inizia?

Down In a Hole - Alice in Chains, direttamente dall'unplugged.

Sicuramente qualcosa qualcuno, lassù me lo voleva dire.

Nascondimi dolcemente in questo ventre
Dono questa parte di me per te
Piove sabbia giù e sto seduto qui
Tenendo rari fiori
In una tomba....in fiore

Giù nella fossa e non lo so
Se posso essere salvato
Guarda il mio cuore l'ho decorato
Come una tomba
Tu non capisci chi loro
avessero pensato io dovessi essere
Guardami ora, un uomo
che non vuole lasciare vivere se stesso

Giù nella fossa, perdendo la mia anima
Giù nella fossa, perdendo il controllo
Mi piacerebbe volare
Ma le mie ali sono state tarpate


Michele e Giorgia Sposi

Image Hosted by ImageShack.us

E anche Michele e la Giorgia si sono sposati.
Eccovi qualche scatto che testimonia la loro uscita con il botto dopo il "SI"
Tanti auguri agli sposi, buon viaggio di nozze!
Ci si vede al ritorno che Scalda non vede l'ora di venire a mangiare i gelati scaduti a casa Frasson. (Quindi Mike è meglio se intanto li compri e li metti nel freezer!)

venerdì 10 ottobre 2008

Grande Giove


Siamo in piena mania per Ritorno Al Futuro.
Con la scusa delle maglie e delle varie bizzarre idee sui prodotti del film siamo entrati nella fase fotomontaggio impazzito...

giovedì 9 ottobre 2008

L'uomo della porta accanto


Mezzanine era un album che ho sofferto e amato a suo tempo, riscoperto e rivalutato ora.

- Sofferto, perché lo volevo, volevo comprarlo ma il mio umore non mi permetteva di farlo.
Era un disco che volevo essere contento di comprare e ascoltandolo volevo tornare ad avere quello stesso stato d'animo. Se lo prendevo da timorato poi lo avrei ascoltato controvoglia.
Così ho atteso vedendo in tv il video di una canzone così commovente come Teardrop che ancora oggi viene spesso ripescata per sigle Tv o pubblicità (Dr. House, Assassin's Creed).
Sofferto anche perché quell'anno avevo paura del risultato finale scolastico.
Alla fine l'ho preso il giorno che ho scoperto di essere stato promosso.
Ho accompagnato la Alice (non quella nel paese delle meraviglie) alla fermata dell'autobus e sono andato da Virgin a comprare il mio cd dei Massive Attack.

- Amato perché amavo Teardrop alla follia.. passavo il tempo a tamburellare il tempo della canzone e lo faccio ancora oggi abbastanza spesso. Non puoi averla e te la crei.

- Riscoperto a "causa" di Matrix, di Neo che si ascolta Dissolved Girl e poi segue il coniglio bianco e qui torna anche Alice (nel paese delle meraviglie) che ho rivisto l'altra sera.

- Rivalutato perché pur considerandolo un ottimo cd era troppo maturo per il me stesso minorenne. Le prime tracce le digerivo ma i toni cupi delle canzoni successive non venivano processati ed elaborati come avrebbero dovuto dal mio cervello pre diploma.
Oggi finalmente lo riscopro e lo accetto per quello che è. Un capolavoro.
Cupo, oscuro, graffiante.
Quella stessa musica che speri esca dalle casse dello stereo quando ne hai il bisogno.
Quella musica che vorresti fare sentire al mondo intero per palare con il tuo umore.

Vissani è mio amico


E il suo sangue scorre nelle mie vene.
Stavolta non ho cercato ricette in internet, ho fatto a caso.
Era la prima volta che cucinavo il cous cous quindi non so nemmeno se deve uscire in questo modo e se quello che ho fatto io è buono o meno non avendo un metro di paragone. Ho deciso che comunque non è buono ciò che è buono ma è buono ciò che piace e il risultato finale era piacevole.
C'è un lieve margine di miglioramento ma mangiare guardando poi la Spada Nella Roccia non ha prezzo.
Grazie a chi mi dava suggerimenti su cottura e preparazione...anche se in ritardo!

martedì 7 ottobre 2008

Acquisto del giorno


Non il puffo. Le Aspirine (effervescenti e generiche che a detta del Soc sono le migliori).
Il metro di misura della civiltà.

edit: Inaugurate il 22/10/2008

Disney dice


Io mi so dar ottimi consigli
Ma poi seguirli mai non so
E per Questo nei pasticci spesso son

lunedì 6 ottobre 2008

Subliminale


Ma col cavolo! Ad ogni modo lo zucchero non lo metto mai. Queste sono le bustine con i nuovi messaggi che istigano le persone a non mettere lo zucchero nel caffè. Sono assolutamente da falsificare e sostituire a quelle del bar per farsi due risate.

Koyaanisqatsi


Di prima mattina, con il sole di ottobre che ti bussa nei vetri della macchina e passi tra gli ultimi campi di grano che ancora resistono ascoltando Philip Glass...non ha prezzo.

venerdì 3 ottobre 2008

Pausa pranzo


Delusi dal solito "Brentelle - caffè - gira e rigira per il centro commerciale - torna in ufficio"
oggi abbiamo optato per il piano "moka caffè - grappa - golf nel prato dell'ufficio"

giovedì 2 ottobre 2008

Salta!


Ci sono dei giorni in cui senti di dover saltare, altri correre, altri prendere qualcosa o qualcuno a pugni. Non ho tempo di finire questo post..devo correre in palestra a saltare e prendere a pugni qualcosa o qualcuno!

Ossibuchi


...dimenticavo...ieri gli ho fatti alla fine!

Oggi Dio.


Oggi Dio ha dimenticato i colori a casa visto che sembra tutto in bianco e nero. Il cielo è grigio e gli alberi sembrano aver perso così tanto colore che a fatica si distinguono dall'orizzonte.

mercoledì 1 ottobre 2008

BONEHOLE


Lista della spesa:

- Ossobuco (di vitello, rigorosamente)

Mi è venuta voglia di mangiarlo, nulla potrà dissuadermi dal farlo.

Ancora casualità..


Ma non ne parlero'.
Per quanto ti sforzi di non vederli e di non farli capitare sembra che loro ti cerchino, che ti vengano incontro come un treno e tu lo attendi sui binari, al massimo provi a spostarti ma tanto sai che sarebbe inutile e quindi ti arrendi ai fatti e affronti la cosa nella pace che trovi tra i binari.
Mi sto riempiendo le tasche di post-it con appunti su cosa fare e mi dimentico di prendere appunti perchè non trovo i post-it. Poi li trovo e dimentico cosa dovevo scrivere.
In linea di massima pero' in questi ultimi giorni ho dimenticato solo di prendere il gesso ieri.
Meglio così non faccio danni.

Carramba che facebook


Dopo l'invenzione di facebook, la Carrà puo prendere la sua Carraba e la sua Sorpresa e fare le valigie. Senza offesa per la Raffaella che poi mi fucilate.

´